Al lavoro per Roma, senza fermarci!

Al lavoro per Roma, senza fermarci!

di Virginia Raggi

Quando siamo arrivati in Campidoglio abbiamo ereditato una società di trasporti pubblici con 1 miliardo e trecento milioni di debiti, gli autobus con l’età media tra le più alte d’Europa, poco più di 900 autobus marcianti su 1800 in deposito, le inchieste di parentopoli, le officine di riparazione ferme a causa della mancanza di pezzi di ricambio.

In questo periodo abbiamo lavorato tanto: i mezzi in strada sono arrivati ad essere circa 1300. Abbiamo sbloccato la procedura di acquisto e messo in strada 200 autobus nuovi; recuperato 45 filobus nuovi ma abbandonati da anni nei depositi. Abbiamo riavviato le officine.

Lo so. E’ ancora poco. Gli autobus spesso sono in ritardo; il servizio non è ancora all’altezza di quanto noi cittadini vogliamo. Ma stiamo cambiando un sistema. Stiamo facendo tutto il possibile per cercare di recuperare una situazione bloccata da anni.

https://www.ilblogdellestelle.it/m/2018/05/al_lavoro_per_roma_senza_fermarci.html